La spesa per il Cloud supera i 150 miliardi

Gli ultimi dati elaborati dal Synergy Research Group mostrano che, in sette segmenti chiave del mercato dei servizi e delle infrastrutture cloud, i ricavi di operatori e fornitori nella prima metà del 2019 hanno superato 150 miliardi di dollari, in crescita del 24% dalla prima metà del 2018. Lo riporta un articolo di iRreseller in Spagna.

I segmenti di servizi cloud con il più alto tasso di crescita sono stati IaaS e PaaS, che sono aumentati del 44%, seguiti dal business SaaS, con un aumento del 27%,  UCaaS, con un incremento del 23% e dai servizi di infrastruttura di cloud privato, con una crescita del 20%. La spesa per hardware e software per infrastrutture pubbliche, private e ibride è aumentata di poco più del 10%, mentre il costo dei fornitori di servizi di collocamento e leasing dei data center è cresciuto del 17%. Nel complesso, la spesa per i servizi cloud ora è di gran lunga  maggiore del costo dell’infrastruttura del data center.

In tutto l’ecosistema cloud, le aziende che occupano il posto più importante sono Microsoft, Amazon/AWS, Dell EMC, Cisco, HPE e Google. Altri attori importanti sono Salesforce, Adobe, VMware, IBM, Digital Realty, Equinix e Rackspace. Insieme, queste società hanno rappresentato oltre la metà di tutte le entrate relative al cloud.

“I mercati associati al cloud stanno crescendo a tassi che vanno dal 10% a oltre il 40% e la spesa annuale sul cloud raddoppierà in meno di quattro anni. Il cloud domina sempre di più il panorama IT “, dice John Dinsdale, capo analista del Synergy Research Group.” Il cloud ha aperto una serie di opportunità per i nuovi attori del settore e per modelli e tecnologie di business dirompenti. Amazon e Microsoft guidano il mercato in termini di crescita aggressiva delle fonti di entrate nel cloud, ma anche molte altre società tecnologiche ne stanno beneficiando. D’altra parte, alcuni attori IT tradizionali stanno facendo fatica a bilanciare la protezione aziendale ereditata con la necessità di adottare completamente il cloud “.