#cloudwars|Ellison (Oracle): Il nostro cloud non fa errori come quello di Amazon

È stata una grande settimana quella scorsa per li eventi IT aziendali. Come spiega Forbes.com, oltre all’evento Accelerate di Pure Storage, Oracle ha tenuto il suo evento per clienti e partner, OpenWorld 2019.

Oracle, nel corso del suo evento, ha menzionato Aws e Amazon più di quanto abbia mai visto una grande azienda parlare del suo concorrente.

“I sistemi autonomi eliminano il lavoro umano e quando elimini il lavoro umano elimini l’errore pilota”, ha detto nel corso dell’evento il fondatore di Oracle Larry Ellison. “Se elimini l’errore umano in sistemi autonomi, elimini il furto di dati. I cloud sono complicati. Gli esseri umani commettono errori”.

La violazione dei dati di Amazon, in cui Capital One ha fatto perdere i propri dati personali a 100 milioni di clienti perché qualcuno ha commesso un errore è stato un esempio. ” Qualcuno ha fatto un errore di configurazione. Ora, Amazon prende quella che penso sia una posizione molto ragionevole, dicendo, ehi, hai configurato male il sistema. Questo è il tuo errore”, continua Ellison.

“Noi di Amazon non possiamo essere responsabili. In Oracle Autonomous Cloud, quando si utilizza Oracle Autonomous Database, si configura da solo. Non è possibile per i clienti commettere errori di configurazione perché non ci sono piloti che commettano errori. Il sistema si configura da solo. Quindi, nel cloud AWS, se commetti un errore e questo porta a una catastrofica perdita di dati, dipende da te. In Oracle Cloud, quando si utilizza il database autonomo, il database si gestisce automaticamente. Il sistema si configura automaticamente. Si crittografa automaticamente. Esegue automaticamente il backup. Tutti i sistemi di sicurezza sono automatici. Gli esseri umani non sono coinvolti. Non ci possono essere errori umani”.