#Cloudwars|Ellison (Oracle): il nostro cloud costa la metà di quello Amazon

All’OpenWorld 2019 il numero uno di Oracle Larry Ellison, come spiega Forbes.com, ha continuato senza remore a dare “spallate” ai servizi cloud di Amazon.

“Questo è solo l’inizio di una strategia di nuova architettura”, ha detto Ellison. “Noi continueremo ad aggiungere funzionalità e tipi di dati e tipi di applicazioni al database Oracle, un singolo database, un singolo database convergente che gestisce tutti i tipi di dati e tutte le applicazioni. Non come nel caso di Amazon. Abbiamo tutte le funzionalità in un unico database. Amazon ha un database separato per tutto questo e questo crea un sacco di problemi. Ogni database ha un frammento dei tuoi dati. Devi avere esperti per gestire questi database”, spiega.

“Eseguire Oracle Autonomous Database costa molto meno che eseguire Redshift, Aurora o qualsiasi altro database Amazon. Bene, Oracle Autonomous Database non solo elimina gli errori umani, ma è configurato in modo tale che la rete possa guastarsi e il sistema continui a funzionare, che un server possa guastarsi e il sistema continui a funzionare. È un sistema a tolleranza d’errore. Ecco perché siamo almeno 25 volte più affidabili di Amazon”, continua.

“Il database Oracle Autonomous è molto, molto, molto più veloce di Redshift. Ora, in realtà, abbiamo mostrato che Oracle Autonomous Database è sette, otto volte più veloce di Redshift quando si esegue l’analisi. Aurora è il loro miglior database transazionale. Eravamo di nuovo circa otto o nove volte più veloci. Sono 7 volte più lenti. Ciò significa che sono 7 volte più costosi. Ecco perché è così facile per noi garantire. Togli qualsiasi applicazione da un database Amazon, ti garantiremo che la fattura sarà della metà”.