Ecco perchè il cloud di Microsoft non è in crisi

Questa settimana, i conti di Microsoft mostreanno se i servizi cloud dell’azienda di Redmond stanno rallentando o no.

Proprio la scorsa settimana, come scive SeekingAplha.com, i risultati di IBM hanno mostrato che il suo segmento cloud è cresciuto solo del 14%, potenziato dall’acquisizione di Red Hat. In ulteriori segnali di problemi nel settore, il titolo Workday è diminuito drasticamente la scorsa settimana dopo che la società ha dichiarato che la crescita della sua redditizia gestione del capitale umano stava rallentando al 20%. Ciò ha portato a tagli di analisti da Stifel, Deutsche Bank e RBC. Gli analisti di Morgan Stanley e Evercore ISI si sono anche affrettati a declassare il settore cloud in vista della stravaganza degli utili. Aziende come Slack, Okta, Splunk e Salesforce sono diminuite rispettivamente del 27%, 25%, 20% e 8% negli ultimi tre mesi.

Questa settimana, i guadagni di Microsoft saranno importanti perché forniranno un quadro sul fatto che questo sell-off e pessimismo siano giustificati. Microsoft è importante perché è la più grande azienda di cloud computing al mondo. La sua straordinaria crescita nel cloud lo ha spinto a diventare la seconda più grande azienda al mondo con una valutazione di oltre $ 1,07 trilioni.

Microsoft ha un ampio portafoglio di prodotti software cloud (SaaS) e infrastruttura cloud (IaaS). Le industrie IaaS e SaaS sono cresciute a quasi $ 40 miliardi e $ 95 miliardi negli ultimi dieci anni. Si prevede che questa crescita acceleri nei prossimi anni mentre le multinazionali e i governi adottano l’efficienza del cloud. Le entrate del settore potrebbero raddoppiare nei prossimi tre anni. Sebbene ci saranno molti leader nella corsa al cloud, Microsoft è ben posizionata per le sue dimensioni e il suo approccio al settore. Proprio questa settimana, la società ha acquisito Mover, una piccola azienda che lo aiuterà a semplificare e accelerare la migrazione a Microsoft 365.

Il cloud

Il settore cloud ha avuto una crescita impressionante negli ultimi dieci anni. Questa crescita è appena iniziata. Secondo Gartner, la spesa cloud accelererà di quasi tre volte il tasso dell’intero settore IT fino al 2022. La società di ricerca prevede che il settore IaaS crescerà del 27,5% nel 2019 a $ 38,9 miliardi. Si prevede che raggiungerà $ 76,6 miliardi entro il 2022, che è una crescita incredibile.

Non solo, Gartner prevede che altri settori cloud come Platform-as-a-Service (PaaS) e SaaS quasi raddoppieranno. Un’altra stima è che il 90% delle aziende acquisterà questi prodotti da una singola azienda. In qualità di leader di mercato, con una suite diversificata di prodotti PaaS, IaaS e SaaS, Microsoft sarà probabilmente un potenziale beneficiario nel ciclo del cloud.

Per essere chiari. I risultati trimestrali saranno incoerenti. È stato così in tutti i settori in rapida crescita.

Fonte: Gartner

Microsoft

Gli ultimi mesi sono stati impegnativi per le aziende tecnologiche. Tuttavia, Microsoft ha ottenuto risultati migliori. Nell’ultimo anno, le azioni di Microsoft sono aumentate molto rispetto a Amazon, Alphabet e Apple.

Microsoft ha battuto i suoi pari soprattutto grazie al suo approccio al settore cloud. La società ha iniziato presto ad adottare la strategia del cloud ibrido, che ha iniziato a prendere piede nel 2018. Due anni dopo la prima anteprima tecnica della società nel 2016.

Questa crescita è avvenuta anche se la valutazione della società è diventata più economica. La società ha un rapporto P / E finale di 27,5, che è molto inferiore al rapporto dell’anno scorso di 46.

Nell’ultimo trimestre, la società ha registrato ottimi risultati . Le sue entrate di $ 33,72 miliardi hanno superato le stime di consenso di $ 920 milioni. L’EPS è salito a $ 1,37, che era 16 centesimi meglio di quanto si aspettasse il mercato. Nel trimestre precedente, le entrate di Microsoft di $ 30,57 miliardi sono state di $ 760 milioni in più rispetto alle stime di consenso. Dal 2014, l’azienda ha avuto solo un mancato guadagno in EPS e tre mancati ricavi.

Nell’ultimo trimestre, la dinamica di crescita dell’azienda è proseguita. Il cloud commerciale è cresciuto di un tasso annualizzato del 39% mentre Azure è cresciuto del 64%. Dynamics 365 è cresciuto del 45% mentre Office 365 è cresciuto del 31%. Questi sono numeri eccellenti per un’azienda che è stata ignorata e ridicolizzata dalla comunità degli investimenti.

Gli investitori dovrebbero prestare molta attenzione al cloud ibrido quando guardano a Microsoft. Osservarlo attentamente darà loro prospettive su come la società è posizionata per distinguersi dalle altre società cloud come Google.

Il cloud ibrido è una tecnologia che consente alle aziende di archiviare alcuni dei loro dati sui propri server, inviando contemporaneamente altri dati al cloud privato e pubblico. Le aziende adorano il cloud ibrido perché è conveniente, trasparente e sicuro. La forza di Azure nel calcolo ibrido l’ha resa il principale attore del settore. Il prodotto è utilizzato dal 95% delle aziende Fortune 500 .

Agenzie governative come il Dipartimento della Difesa stanno iniziando a investire in questa tecnologia. L’anno scorso, ho scritto un articolo di lunga durata spiegando perché Microsoft sarebbe stata una migliore concorrente per il contratto JEDI (Joint Enterprise Defense Infrastructure) da 10 miliardi di dollari. Ad agosto, il dipartimento, che aveva favorito Amazon, ha sospeso il processo di approvvigionamento per motivi di sicurezza di Amazon. C’erano anche preoccupazioni sul perché il single-sourcing fosse usato per un contratto così delicato.

La decisione del dipartimento della difesa di sospendere significa che Microsoft potrebbe essere in gioco per vincere il contratto. Microsoft è un contendente leader a causa della sua esperienza con il DoD. Di recente, il dipartimento ha assegnato alla società un contratto di informatica per un valore di circa 7,6 miliardi di dollari. La DEOS (Defence Enterprise Office Solution) fornirà strumenti di produttività alle forze armate statunitensi.

I prodotti cloud di Microsoft sono anche ampiamente utilizzati nel settore dell’intelligence del Paese. Nel maggio 2018, la US Intelligence Community ha annunciato che continuerà a utilizzare i prodotti Microsoft come Azure Government, Office 365 per US Government e Windows 10. Nell’annuncio, Microsoft ha dichiarato che le sue soluzioni Microsoft Cloud for Government sono state utilizzate da oltre 10 milioni clienti governativi.

Nel 2018, la società ha vinto un contratto da $ 480 milioni per fornire circa 100.000 dispositivi di realtà aumentata alle forze armate statunitensi. La società ha vinto questo contratto dopo aver gareggiato con altre società come Magic Leap, Lockheed Martin (NYSE: LMT ) e Raytheon (NYSE: RTN ). I militari hanno acquistato questi dispositivi perché volevano incorporare la visione notturna e il rilevamento termico nel suo addestramento.

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha stretto una partnership con Microsoft su altri progetti. Ciò significa che esiste la possibilità che l’azienda possa essere un contendente principale nel progetto JEDI.

Una versione di questo articolo è apparso originariamente su MarketWatch il 22 ottobre 2019.