Ecco come AWS sta guidando la futura missione spaziale indiana

La spesa dell’India per la ricerca spaziale è triplicata in meno di un decennio, con le nuove tecnologie di comunicazione spaziale e satellitare che dovrebbero aiutare l’Indian Space Research Organization (ISRO) a realizzare il sogno di pilotare missioni nello spazio profondo, incluso l’ambizioso piano del Primo Ministro Narendra Modi di inviare una missione con equipaggio nello spazio entro il 2022.

Nel maggio dello scorso anno Amazon Web Services (AWS) ha annunciato un servizio completamente gestito – AWS Ground Station – che consente agli scienziati spaziali di controllare le comunicazioni satellitari, i dati di processo e le operazioni satellitari su scala. In un’intervista a CXO Today, Shayn Hawthorne, direttore generale di AWS Ground Station Service, ha spiegato come AWS Ground Station può aiutare i clienti a risparmiare fino all’80% sul costo delle operazioni delle stazioni di terra e perché l’India è un mercato entusiasmante per l’azienda. Qui un estratto dell’intervista.