Si può vivere in un casinò

si può vivere casino

Tom Waterhouse può essere caduto preda alla temuta ‘alto papavero con la sindrome, ma i tentativi di tagliare verso il basso per la dimensione sarà di breve durata si può vivere in un casinò.
Fallout ha incluso l'affondamento della sua 50 milioni di dollari di gioco d'azzardo di partenariato con il NRL e la decisione di il Primo Ministro Julia Gillard di imporre un divieto di tutte le quote in diretta promozione durante le trasmissioni sportive “dal momento in cui i giocatori sul campo al momento in cui lascia il campo.” Tuttavia, mentre Waterhouse potrebbe avere scelto di fare un ritiro tattico, ha difeso il suo uso aggressivo di pubblicità come necessario “per competere con l'estero le imprese che hanno preso il sopravvento e scommesse in Australia, e anche con la SCHEDA.” Durante il fine settimana, la pubblicità di monitoraggio ditta Ebiquity rilasciato la rappresentazione di dati Waterhouse annuncio di trascorrere le era salito 340% nei primi quattro mesi del 2013 si può vivere casino. Qualsiasi ispezione sommaria delle centinaia, se non migliaia, di articoli, editoriali, blog e dei post sui social network Waterhouse Canale Nove presenze, invariabilmente, si è concentrata più su l'uomo che il suo business.

Waterhouse dichiarazione difeso i suoi sforzi per correre con i grandi ragazzi dicendo: “la concorrenza è sempre un bene per il cliente – il punter.” Waterhouse ha detto che il suo“, di proprietà privata, con orgoglio Australiano” business online è ancora “giovane e impegnata a crescere” si può vivere fuori del gioco d'azzardo. L'intero fall out da questa debacle è ancora da determinare, con il Nuovo Galles del Sud in considerazione del divieto di scommettere loghi sulle maglie della squadra e dello stadio di segnaletica, e l'Australia del Sud chiedono a gran voce per un totale divieto di scommesse annunci durante le trasmissioni sportive, anche durante le pause programmate in gioco star city casino ristorante cinese. Waterhouse i genitori – il padre di Robbie, da cui Tom assunto la sua bookmaking doveri, e la madre Gai, celebre addestratore del cavallo – sono stati abitualmente anche trascinato nel mix, suggerendo l'animosità con la regia di Tom, aveva più a che fare con gente che contestava un giovane uomo di privilegio di avere l'assoluta gallo a portare avanti l'azienda di famiglia star city casino buffet sydney.